Incarnazione come pilastro, pilastro primo legato alla Forma. All’abitare in una Forma incarnata.

I piedi che arrivano diritti fino al Cuore, che ti guidano nel cammino, anche se vanno svelti di incarnazione in incarnazione e mutano il corso dei tempi. I piedi sanno sostenere, i piedi sanno curare, i piedi toccano la terra dove posano i petali di rosa.

I cristalli della Forma che riposano sui piedi solidi, che tengono l’equilibrio di tutta la figura. I piedi sono un tramite tra Cielo e Terra e le gambe tutte come un tronco di un grande Albero custode.

Ci sono alberi infatti che sono custodi delle grandi Leggi biologiche. Alberi maestri che hanno la circolazione interna che rispecchia la nostra circolazione e lentamente portano la linfa vitale sfidando la Gravità. Il sistema circolatorio e l’ossigeno portato dalle cellule è sinonimo di Vita se le cellule respirano, come accade nel grande Albero della Vita.

Il Grande Albero della Vita

Sapete perchè il simbolo della vita è un grande Albero?

Perchè parte dalla radici per elevarsi in alto e dalla radici trae la linfa vitale. Cura le radici affinché siano pulite, solide. Riconosciute in ogni sua capillare emanazione, perché non sia ostruita la linfa che viene portata in alto, sempre verso l’alto, verso il cielo a cui si sposa la madre Terra.

Da lì bisogna partire, dalla Terra, dal sentire i piedi che muovono i loro passi. Da lì dove il neonato inizia il suo cammino, che solo quando si erge in piedi inizia il suo primo passo, la prima forma di autonomia che tanto rende orgogliosi mamma e papà.

Il primo passo che compie sui suoi piedi è l’imprinting del suo cammino nel mondo e di come questo passo sarà sostenuto cammin facendo.

Un’antica leggenda dice che quando il bambino compie il suo primo passo ci sono tutti gli antenati che lo sorreggono, affinché le sue radici gli si ancorino ai piedi da quel punto. Per poterlo sostenere eretto fino alle stelle, perché possa guardare il mondo con la testa rivolta al basso come all’alto.

In questo gli esseri umani assomigliano agli alberi: stanno eretti sulle proprie radici e si sviluppano verso l’alto. Sono un anello di congiunzione che il regno vegetale già assolve da millenni.

Rifletti su questo aspetto, di somigliare sempre di più ad un albero, non nella sua coscienza ma nella Forma, nel rispetto del principio della Forma che trae nutrimento dalle sue Radici.

CAMMINA CAMMINA

nel Sole che incarni, con rispetto di MADRE TERRA.